La culla del terrore. L’odio in nome di Allah diventa Stato – Presentazione del nuovo libro di Toni Capuozzo – 10 aprile ore 18,00, Chiesa S. Alberto

Mercoledì 10 aprile 2019 ore 18,00 presso la Chiesa Sant’Alberto di Trapani, avrà luogo l’incontro con il grande giornalista e storico inviato di guerra del TG5  Toni Capuozzo,  che presenterà il suo nuovo libro  “La culla del terrore. L’odio in nome di Allah diventa Stato”.

Si tratta del secondo appuntamento inserito nell’ambito della rassegna letteraria TrapanIncontra 2019,  curata dal giornalista e scrittore Giacomo Pilati, organizzata dalla Biblioteca Fardelliana, dal Comune di Trapani e dal Luglio musicale.

Toni Capuozzo nasce a Palmanova, in provincia di Udine. Laureato in sociologia presso l’Università di Trento, diventa giornalista professionista nel 1983. Scrive per “Reporter” e per i periodici “Epoca” e “Panorama mese”.

Vicedirettore del TG5 e conduttore della trasmissione giornalistica settimanale “Terra!”. Inviato di guerra per diverse testate giornalistiche televisive, ha seguito i conflitti nei balcani, in Somalia, in Medio Oriente, in Afghanistan, in Iraq.

Toni Capuozzo torna in libreria con un libro dedicato a Islam, Isis e dintorni . Un libro che parla chiarissimo sin dal titolo: La culla del terrore. L’odio in nome di Allah diventa Stato.

Come è nato il terrore in nome di Allah? Quando? Dove? 

Le origini dell’attuale terrorismo islamista, delle bandiere nere dell’ISIS, della guerra santa dello stato islamico e dei suoi seguaci contro gli “infedeli” occidentali, vengono raccontati in questa prima, autentica opera di graphic journalismc ompletamente italiana (pensata, sceneggiata, disegnata in Italia).

Uno dei più noti ed amati giornalisti di guerra, Toni Capuozzo, racconta così in prima persona la nascita del terrore in nome di Allah, in un’eccezionale opera a fumetti in bilico tra il reportage di guerra e il diario personale, tra il resoconto storico degli ultimi anni e l’autobiografia.

L’opera è impreziosita dalla presenza di diverse fotografie di Capuozzo inserite all’interno delle tavole disegnate da Armando Miron Polacco, e da numerosi articoli e lettere dal fronte del celebre giornalista italiano.

L’appuntamento è per mercoledì 10 aprile ore 18,00 presso la Chiesa  Sant’Alberto in via Garibaldi.

Ingresso libero.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.