La casa di Shara Band Ong – Incontro con Mariza D’Anna – Casina delle Palme, 13 agosto ore 21.15

Venerdì 13 agosto 2021 alle ore 21,15, presso la Casina delle Palme a Trapani, Mariza  D’Anna  presenta il suo nuovo libro “La casa di Shara Band Ong”, un appassionato racconto familiare ambientato nella Libia italiana fino al colpo di Stato di Gheddafi.

Si tratta dell’ottavo appuntamento inserito nell’ambito della rassegna letteraria TrapanIncontra 2021,  curata dal giornalista e scrittore Giacomo Pilati, organizzata dalla Biblioteca Fardelliana e dal Comune di Trapani.

Mariza D’Anna, nata a Trapani, si è trasferita con la famiglia a Tripoli, dove è rimasta fino al 1970. Tornata in Italia, ha vissuto a Roma e a Genova, città dove si è laureata in Giurisprudenza. Giornalista professionista, ha collaborato con la Rai e altre testate nazionali e dal 1996 dirige la redazione di Trapani del giornale La Sicilia.

 

La casa di Shara Band Ong. Tripoli –  Màrgana Edizioni

Dopo “Il ricordo che se ne ha-Biar Miggi”, (Màrgana Edizioni, 2017), Mariza D’Anna torna in libreria con un romanzo-memoria che si può considerare la sua ideale prosecuzione. La storia della sua famiglia in Libia – iniziata nel 1928 con il bisnonno Francesco, proprietario di una grande azienda agricola – prosegue con le sue esperienze di bambina, cresciuta a Tripoli fino all’età di nove anni, e costretta a lasciarla dopo la cacciata degli italiani dal Paese. “La casa di Shara Band Ong”, pubblicato nella collana “Cristalli di sale”, è il luogo dove per la piccola Tea tutto è iniziato. Come nel primo volume, non tutto è fedele memoria di quello che è accaduto ma, raccontando il passare degli anni, l’autrice ricostruisce la sua leggenda privata, comune a tanti bambini nati nell’ex colonia italiana. Improvvisamente nel 1970 la Libia, eden dell’amore dei suoi genitori e della sua infanzia felice, diventa una terra ostile e straniera dalla quale è costretta a scappare, profuga di un Paese nel quale non farà più ritorno.

L’appuntamento è per venerdì 13 agosto ore 21,15 Casina delle Palme.

Ingressi contingentati fino ad esaurimento dei posti e nel rispetto delle disposizioni anti Covid.