La Biblioteca Fardelliana, come tutte le biblioteche pubbliche, ha una duplice missione: quella di conservare il prestigioso patrimonio librario di cui dispone affinché tale patrimonio venga trasmesso alle nuove generazioni e sia fonte di arricchimento culturale, e quella di garantire che l’accesso alle fonti di conoscenza sia effettivamente libero ed aperto a tutti, in modo da fornire a tutte le diverse componenti sociali della comunità le risorse informative che possono contribuire a sviluppare una più alta qualità della vita individuale e collettiva.

Valorizzazione della tradizione culturale e sviluppo dell’innovazione, della ricerca e dell’informazione sono dunque i valori fondanti che connotano la funzione della Biblioteca nella comunità. Per il raggiungimento delle finalità fin qui enunciate un ruolo chiave riveste la Carta dei Servizi della Biblioteca Fardelliana che ha lo scopo essenziale di migliorare e favorire il rapporto tra la Biblioteca stessa e i suoi utenti. La Carta si ispira ad una definizione di biblioteca pubblica quale istituto permanente, senza scopo di lucro, che concorre a garantire il diritto dei cittadini ad accedere liberamente alla cultura, ai documenti, alle informazioni, alle espressioni del pensiero e della creatività, secondo i principi previsti dalla Costituzione italiana quali fondamenti della società civile e della convivenza democratica.

In questa Carta dei Servizi l’Amministrazione della Biblioteca Fardelliana:

  • presenta ai cittadini le opportunità e i servizi offerti per facilitarne l’accesso e la fruizione;
  • fissa gli standard di qualità dei servizi e fornisce agli utenti le informazioni e gli strumenti necessari per verificarne il rispetto;
  • individua gli obiettivi di miglioramento e indica come verificarne il raggiungimento.

Leggi la carta dei servizi